Ufficio ICT - Adesione contratto Microsoft Campus - conferma/nomina responsabile e invio dati aggiornati

Ufficio ICT

 

Gentili Direttori,

in concomitanza con il rinnovo del contratto Microsoft Campus, previsto per il prossimo giugno, e con la relativa modifica delle condizioni di adesione, si rende necessario confermare ufficialmente l’attuale referente di Istituto ovvero procedere all’aggiornamento dei dati o alla nomina di un nuovo referente/responsabile.

Si chiarisce preliminarmente che un tenant rappresenta l’organizzazione in quanto consente di gestire un'istanza specifica dei servizi cloud Microsoft per gli utenti interni ed esterni all’organizzazione stessa. Si riferisce quindi a un insieme di licenze gestite da un responsabile. Da un tenant principale si possono generare diversi sub-tenant, i quali sono gestiti, ciascuno autonomamente, da un responsabile, cui viene pertanto affidata la gestione di parte delle licenze precedentemente gestite dal tenant principale.

Si richiede di inviare a Manlio Astolfi (manlio.astolfi@cnr.it), responsabile della gestione del contratto Microsoft Campus, e, per conoscenza, al gruppo di gestione del contratto microsoft.casa-ees@cnr.it una mail con il seguente formato, confermando contestualmente che si desidera un tenant separato per l’Istituto di afferenza ovvero che si preferisce mantenere l’Istituto all’interno del tenant principale gestito centralmente.

Nome Tenant: CNR – ACRONIMO NOME ISTITUTO

Nome e Cognome On Line Service Manager: NOME e COGNOME del referente)

Email unica On Line Service Manager: casella di posta elettronica con il dominio dell'Istituto utilizzata dal referente su Office 365

Conferma adesione tenant Istituto ovvero mantenimento dell’Istituto nel tenant principale

Per agevolare la predisposizione della mail, si propone di seguito un esempio compilato per l’Istituto IMAA.

CNR IMAA

Ermann Ripepi

ermann.ripepi@imaa.cnr.it

Confermo adesione tenant Istituto ovvero Confermo mantenimento Istituto nel tenant principale

 

Nel caso di più referenti, è possibile indicarne più di uno seguendo la modalità sopra riportata, ma soltanto il primo in elenco sarà responsabile del contratto.

Ciascun Istituto disporrà di un unico tenant, anche se vi sono più sedi. In quest’ultimo caso, verrà creato il tenant totale, nel quale l’amministratore/responsabile caricherà tutti i dipendenti dell'Istituto indipendentemente dalle sedi.

Il collega nominato diverrà il responsabile della distribuzione delle licenze ai dipendenti dell'Istituto e dovrà quindi attenersi rigorosamente alle direttive contenute nel contratto e a quanto dichiarato nel file Excel, che è già stato inviato agli attuali referenti con gli aggiornamenti in vista del rinnovo, è qui nuovamente allegato e dovrà essere compilato con attenzione e spedito contestualmente alla mail di adesione al contratto.

Per garantire il buon esito del rinnovo, è infatti necessario compilare accuratamente il file Excel, facendo attenzione a differenziare i numeri in base al tipo di rapporto lavorativo in essere e indicando puntualmente i fabbisogni totali dell’Istituto e delle eventuali sedi, e inviarlo in allegato alla mail di adesione al contratto.

Si ricorda che, nella fase di sottoscrizione  del nuovo contratto, le licenze che si chiede vengano associate al tenant del singolo Istituto saranno subito rimosse dal contratto principale siglato dalla Sede centrale. In corso di contratto, tale quota sarà modificabile solo in casi eccezionali e comunque sempre a seguito dell’approvazione Microsoft-CRUI.

Si ricorda altresì che non potranno essere creati tenant con un numero di account inferiori a 100. Pertanto, gli Istituti i cui account risultano, sulla base dei dati inviati tramite la ricognizione, in numero inferiore resteranno nel dominio @cnr.it e continueranno ad essere gestiti centralmente.

La comunicazione dovrà pervenire entro il 26/05/2020.

Si raccomanda di rispondere con tempestività e precisione: una volta effettuato l’ordine, non sarà infatti più possibile aggiungere altre licenze e dunque risulterà impossibile soddisfare le richieste di ulteriori modifiche al servizio.

Si ringrazia in anticipo per la collaborazione e si resta in attesa di un cortese riscontro.

Maurizio Lancia

Allegati:

Microsoft ricognizione licenze

PDF version Tabella informativa

PDF version CNR 2019

PDF version M365 A1 A3 A5

PDF version Allegato E MBSA

PDF version Allegato 6 AcademicQualEdUserDef(EMEA)(ITA)(Mar2018)(CR)

PDF version Allegato 3 CCTM

PDF version Allegato 1 Microsoft Education Transformation Agreement